mercoledì 12 luglio 2017

Relazione sulla relazione di gestione del bilancio dell'ENIT (tutto il 2016)

e dopo tanto appare la relazione sulla gestione del bilancio ENIT al 31/12/2016 (ved. qui), dove...


Dal punto di vista economico, invece, poiché i contributi concessi dall’Amministrazione Vigilante sono stati, di fatto, utilizzati in soltanto maniera parziale, i proventi dell’esercizio sono risultati largamente superiori ai costi. 
E l'esercizio si è chiuso con un avanzo economico pari a Euro 15.857.914. 
Tale risultato economico costituisce chiaramente un evento eccezionale, che non dovrebbe ripetersi più, causato dalla fase di start up dell’Agenzia, concretamente iniziata nel giugno 2016, e dalla inefficacia della Convenzione, che è stata definitivamente registrata alla Corte dei Conti solo ad inizio dicembre 2016. Nella gestione dell’Agenzia i proventi sono principalmente ottenuti (i.e. contributi) per sostenere costi e oneri necessari al perseguimento della propria finalità istituzionale, sociale e politica. Pertanto, il volume dei ricavi rappresenta il limite massimo dei costi e degli oneri, e nel medio-lungo termine non dovrebbero formarsi differenziali rilevanti e stabili fra le componenti economiche positive e negative. In tal modo, il risultato economico positivo conseguito nel 2016 costituisce un risparmio che va ad accrescere il patrimonio dell’Agenzia migliorandone la condizione economica futura, potendo essere eventualmente utilizzato per coprire disavanzi economici futuri di breve termine e/o per alimentare i processi erogativi futuri.


Quindi 15.857.914 di utile (avanzo economico) su un valore della produzione di 34.211.176, pari al 46,35% penso che sia un record storico in tutti i 98 anni di vita dell'ente.


Questa poi è bellissima:
A seguito dello sviluppo dell’area digital, l’ENIT ha realizzato un’intensa attività sul fronte della comunicazione social e del portale Italia.it. 
Ou belin... ma quale?


Infatti questa è anche meglio poiché entra nel dettaglio...
Con riferimento al portale Italia.it le attività svolte sono state: 
- Gestione editoriale del Portale Nazionale del Turismo Italia.it per la promozione dei prodotti turistici dell'Italia in italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco e russo. 
- Aggiornamento dei contenuti, inserimento di news ed eventi, attività di debugging. - Realizzazione della versione in lingua Russa del Portale Nazionale del Turismo in collaborazione con la sede estera di ENIT Mosca. 
- Realizzazione della sezione dedicata alle Alpi Italiane in occasione della campagna video promozionale su Eurosport. 
- Integrazione degli account social delle Regioni (Facebook e Twitter) all'interno della sezione “Scopri l'Italia” del Portale Nazionale del Turismo. 
- Integrazione degli account social delle sedi estere dell'ENIT, nelle diverse localizzazione linguistiche, nell'home-page di Italia.it.
- Attività quotidiana di pubblicazione, animazione e moderazione dei canali social collegati Portale Nazionale del Turismo (Facebook, Twitter, Google+, Instagram, Youtube, Pinterest). 
- Attività di collaborazione e coordinamento con le redazioni delle Regioni italiane per attività di promozione condivisa sui social network attraverso il “Laboratorio Social delle Regioni-ENIT”. 
- Attività di collaborazione e coordinamento con le redazioni delle Regioni italiane per la gestione editoriale condivisa dei contenuti del Portale Nazionale del Turismo. - Acquisizione di servizi di Social Analytics e Social Listening per il monitoraggio delle performance degli account di Italia.it, delle Regioni e dei principali Competitor. - Gestione dei rapporti con ACI Informatica per la gestione tecnica del Portale Nazionale del Turismo


Praticamente non hanno fatto un belino !!!


Ma qui viene il bello:
Con riferimento alle risorse stanziate per l’esercizio finanziario 2016, si rappresenta che, ad oggi, sono state erogati solamente €14.961.964 relativi alle “Spese Obbligatorie”, con una residua disponibilità quindi di €4.457.474, laddove nulla è stato elargito in relazione alle “Spese di Funzionamento”: ENIT si è obbligata per realizzare le attività caratteristiche di promo-commercializzazione, fra le quali le onerose partecipazioni e allestimenti dello stand Italia alle maggiori fiere internazionali, i numerosi workshop e le altre iniziative promozionali organizzate all’estero, senza aver ricevuto alcun apporto finanziario dedicato.


Ma Palumbo, Pietrangeli e Tapinassi dormono in piedi?... o gli conviene così?


Però di attività ne avevano programmate tante altre, neh...
Per quanto sopra manifestato, questa Agenzia aveva pertanto prospettato di impegnare in attività di promozione/commercializzazione dell’offerta turistica italiana, lato sensu, l’intero ammontare di €12.525.619 stanziato al Cap 6821 “Spese di funzionamento” dello stato di previsione 2016 della spesa del MiBACT, e riportato nell’art 4 della Convenzione.


Sul personale ...
Il 31 gennaio 2017, dopo un anno circa, si è conclusa la fase della mobilità ed il personale EPNE, ad eccezione di 6 (sei) risorse, è transitato presso altre PPAA. 
...
Ad oggi il personale in servizio presso la sede Centrale è costituito da 22 dipendenti e 3 Dirigenti a fronte di 75 dipendenti e 8 Dirigenti che sono transitati presso altre PP.AA. Il personale delle sedi Estere si è ridotto da 93 a 86 unità. 
...
Più alcune altre varie... amenità?... e qui mi fermo anche perché non ce la faccio proprio più.

1 commento:

frap1964 ha detto...

Sei mesi solo per stendere e far approvare definitivamente la convenzione col MiBACT.
Questi erano quelli de "serve velocità!".
Meno male.
Figuriamoci se invece se la fossero presa comoda... :-)