mercoledì 3 agosto 2011

Scusi, per il Comitato dello sviluppo politiche accoglienza, dove devo andare?

... se aspetta un po' glielo dico!
Li ha presi tutti (quasi), cani e porci (naturalmente è solo un modo di dire) e li fa lavorare per lei.
Magari non sarà molto intelligente (e lo dico per il “turisticamente parlando”), ma il dire che la Brambilla non sia scaltra; beh, questo proprio no.
E non riuscendo a fare un granché di buono per questo settore evitando di ricevere le invettive da questo o quell’altro che nel comparto ci lavora in posizioni dirigenziali (Bernabò Bocca a parte), ha pensato bene di coinvolgerli tutti (o quasi) nei vari Comitati e Commissioni che periodicamente si vanno a sommare con gli altri già fatti in passato.
Che li voglia appassionare all’ambaradan per poi carpirne i segreti più “intimi” (turisticamente parlando), oppure che lo scopo sia quello di … “visto che ne fai parte, come fai a parlarne male?” e “così la finisci di parlar male di me (Brambilla)!”.
E in tutti i casi la signora ci guadagna.

DIFFERENZA TRA SCALTRI E INTELLIGENTI
Infatti è più facile che nel mondo un uomo o una donna scaltro/a riscuota più successo che non un intelligente.
L’intelligenza, poggiando alla sua origine su un’intuizione, non conosce le doppiezze e le infingardaggini della malizia. L’intelletto, se rettamente inteso, ha più a cuore l’immediatezza e la semplicità del pensiero che non i vantaggi che con quest’ultimo si possono ottenere.
Girare intorno alla verità per estrapolare dal contesto una data espressione, omettere quanto conviene, moltiplicare le parole per confondere o meglio raggirare l’interlocutore, insinuare dubbi, alimentare sospetti, ecc., sono gli stratagemmi della ragione di chi mira ad un interesse.
Un’intelligenza sana, partorita da un cuore umile, non trova somiglianza con le barbare verbosità dell’intellettuale arricchito di nozionismo o con le pesantezze dialettiche di chi fa lievitare la forma per distrarre dal contenuto.
Agli spiriti più evoluti manca l’interesse, perciò non avranno mai gli sfolgorii innaturali delle furberie di ogni risma.
Al mondo piacciono i colori sfavillanti: è per questo che i furbi, nel mondo, superano gli intelligenti.
Al mondo piace trarre un interesse: è per questo che ben volentieri rinuncia alla superiorità dell’essere per abbracciare l’avere.

I COMITATI E LE COMMISSIONI DELLA BRAMBILLA
Comunque sia i Comitati e le Commissioni sono queste di seguito:
  • comitato per lo sviluppo delle sinergie tra gli eventi sportivi e la promozione dell’immagine dell’Italia e del turismo;
  • commissione per lo sviluppo e la valorizzazione del turismo termale e del benessere;
  • commissione per la promozione e il sostegno del turismo enogastronomico;
  • comitato per le strategie e lo sviluppo dei prodotti turistici italiani volto alla destagionalizzazione;
  • commissione per la promozione del turismo accessibile;
  • comitato per le politiche economiche e fiscali relative alle imprese e al mercato del lavoro;
  • comitato per la razionalizzazione della formazione turistica e la promozione della cultura dell’ospitalità;
  • comitato per la creazione di un’ Italia animal friendly;
  • comitato per l’innovazione nel turismo.
  • E dulcis in fundo il neo-nato Comitato per lo sviluppo politiche accoglienza.
A COSA SERVONO?
Boh?

DA CHI E’ COMPOSTO QUEST’ULTIMO COMITATO?
E' coordinato da Giovanni Bastianelli, consigliere del ministro del Turismo per i rapporti con le associazioni di categoria e le imprese turistiche. Ne fanno parte: Bernabò Bocca (toh, chi si vede), presidente Federalberghi; Filippo Donati, presidente Assohotel; Elena David, presidente Confindustria Aica; Maria Carmela Colaiacovo, presidente Confindustria Alberghi; Maurizio Pasca, presidente Silb- sindacato italiano locali da ballo; Maria Giovanna Mamberto, presidente Consorzio Incoming Italia; Luca Patanè, vicepresidente Federviaggio; Maurizio Vianello, presidente Faita; Adolfo Parodi, vicepresidente Federcongressi; Giuseppe Cassarà, presidente onorario Fiavet; Alberto Sangregorio, presidente Consorzio Turismo Expo 2015; Gualtiero Marchesi, ambasciatore internazionale cucina italiana; Alfredo Zinchi, vicepresidente Fipe; Pino Cerroni, direttore Affari Istituzionali Autogrill; Guido Improta, responsabile relazioni istituzionali Alitalia; Simonetta Giordani, responsabile rapporti istituzionali Autostrade per l'Italia Spa; Nardo Filippetti, vicepresidente Astoi; Emilio Valdameri, coordinatore Commissione Turismo Federimmobiliare; Vincenzo Lardinelli, presidente Fiba; Gianfranco Battisti, direttore Divisione Passeggeri Nazionale e Internazionale e dell'Alta Velocità di Trenitalia Spa.

CONCLUSIONI
Ca…spita che gran parata del gotha turistico nazionale, ma non vedo nessuno dell'Agritourist.
Sarà perchè, non troppo tempo fa, la Presidentessa Vittoria Brancaccio, non gliele ha mandate (educatamente) a dire e quindi ... risultandomi simpatica, mentre a lei (la Brambilla) forse no.
E che cosa diranno?
Beh, diranno che con i turisti bisogna essere sempre gentili ed accoglienti, usando magari delle diverse forme di “reception policies” per riempire qualche bella paginetta da passare poi al loro superiore, la Brambilla, che “sicuramente” le leggerà molto attentamente prima di coricarsi alla sera (forse).
In poche parole faranno quello che già fanno le varie scuole, le università del turismo, i corsi o gli stage; quello di cui già si parla o si sente nei vari meeting preposti allo specifico caso, e quello che già questi signori, per conto loro, autonomamente fanno o fanno fare nelle sedi dove lavorano e, a dirla in breve, ognuno prenderà la propria e le attaccheranno tutte insieme.
Ma non era meglio farlo fare da un rilegatore di libri anziché mettere insieme tutta questa gente?
Boh, loro dicono di no, e che è così che si fa.
Scusa Luciano, ma io non li capisco.
Eh, perché io si?
E poi questo Comitato per lo sviluppo politiche accoglienza non avrebbe dovuto già essere compreso in quello esistente (comitato presieduto dal Prof. Armando Peres) della razionalizzazione della formazione turistica e la promozione della cultura dell’ospitalità?
Appunto!
Ok, buonanotte!
Buonanotte cara Italia.

24 commenti:

Anonimo ha detto...

e il comitato sai che fa....manda la Pubblicità....!

comunque, grazie ai componenti non residenti a Roma, questi comitati serviranno ad incrementare l'incoming nella Capitale....

Good luck Italy....

Anonimo ha detto...

sarà facile appassionare tutti all’ambaradan......la sede romana del Ministro del Turismo, è in una traversa di via Amba Aradam....

o, invece, trasferiranno tutte le riunioni dei comitati a Monza?

doppio incremento incoming, Roma e Monza


ma se il fine è quello di zittire un po' tutti, ci vorrebbe il comitato dei blogger....

perchè poi questo distinguo tra chi fa le nomine ed i nominati...
idem humani generis parens...

Luciano Ardoino ha detto...

Sull'incoming mi trovi d'accordo, anzi stra d'accordo, ma originare il guadagno spendendo di più, non è che sia tanto, diciamo costruttivo e produttivo?
Sul doppio incremento incoming Moza/Roma non ci credo, ma neanche ...
Credo invece che partoriranno delle doppie spese, quelle si.
Comunque c'è sempre da imparare e vedremo ... sperando d'aver torto marcio.
Si, è vero ...idem humani generis parens...ma allora diventano tutti come i Notai, e la cosa, non è che sia tanto piacevole e meritocratica (dai, ci crediamo ancora), ma soprattutto crea tante belle lingue di mucca buone solo per il bollito misto.

vinc ha detto...

@anonimo

Hei, ma chi sei?

Io ci vedo qualcosa di PA

;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

Eh?

PA e come fai a dirlo?

:-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

E poi chettefrega?

Anonimo ha detto...

e chi è PA? Palermo?

comunque, visto che a breve la casa in affitto del ministro delle finanza sarà libera, si potrebbe anche incrementare la cassa del proprietario trasferendo tutti i comitati al campo marzio....

doppio utile, incoming e tasche del proprietario...

cmq, non importa quel che sono, ma importa quel che dico....

e chi è vinc, frap, luciano...etc. etc; ma che m'interessa chi siano, cio' che è divertente e leggerli....

ora tutti sull'attenti....sta per parlare il Presidente....

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

E ben ti stà, così impari a curiosare, non richiesto!

:-D

vinc ha detto...

Veramente era solo un modo di dire per fare conoscenza.
Sai che cosa mi interessa!

Ok!
Non vi parlo più fino alla prossima volta.

;-)

Francesco Pedroni ha detto...

@Luciano

Se è come dici che li mette tutti sotto la sua ala per non farsi più contestare, prima o poi chiama anche te e frap1964, che siete quelli che più di noi ... dai, che lo sapete.

Cosa farete, direte di si?

;-)

Anonimo ha detto...

repetita iuvant....idem humani generis parens....

ma perchè pensare che i nominati siano meglio di chi li nomina....e domina...

non sono portato a pensare che chi ci governa sia peggio di coloro che rappresenti....se è al governo, lo deve grazie ai rappresentati...che altro non sono che lo spaccato della società attuale....

in qualunque settore, e non solo quello del turismo, non possiamo pensare che gli ultimi governanti siano la causa dello sfascio totale...saranno spesso una concausa....ma la vera causa è riposta nella base che coscientemente e, ahimé, anche inconscientemente....gli ha prescelti.....

ed allora, tornando al turismo, cosa c'era prima degli attuali politicanti? sempre gli stessi....con la particolarità che non vanno mai in pensione.....
largo ai giovani....mai!!!

la ricetta, diversamente, sarebbe troppo facile....sostituiamo il vertice e tutto cambia.....
ma magari....tutto è molto più complesso di quello che sembra....

i comitati? chi più ne ha, più ne metta, sono come i circoli...

e poi, fossero questi i problemi.....il problema è lo sperpero di risorse....

frap1964 ha detto...

Un operazioncina facile facile per il neo-comitato: io comincerei da QUI.

Anonimo ha detto...

scusi frap1964, ma è un invito all'ipocrisia europea?
leggo "I prezzi europei non sono più leggeri dei nostri, ma all’estero hanno capito che per evitare l’effetto coperto bisogna distribuirli tra i singoli piatti. I ristoranti sono una componente importante per l’immagine di un Paese, vogliamo capirlo una volta per tutte?"

preferirei vedere chiaramente le voci all'italica maniera....

il problema è, non soltanto quando ti presentano una nota...niente affatto fattura o ricevuta..., ma fondamentalmente il "come" ti hanno servito e se sei rimasto soddisfatto dell'accoglienza offerta.

capita a tutti il salasso di un bel conto, ma se si è stati bene e trattati con cura...tutto scorre...ed il ricordo è comunque piacevole...malgrado lo svuotamento delle tasche...

quando però ti hanno presentato un super conto per mangiare qualcosa di indefinibile....senza nemmeno un sorriso di chicchessia....ed allora...

provate a chiedere agli amici che negli ultimi tempi grazie ai voli low cost - ed all'efficace campagna di spot governativi magica italia che invitavano a rimanere in Italia con la voce presidenziale - si sono recati nelle varie capitali europee..."che mi dici della cucina e della ristorazione, chissà quante prelibatezze avrai provato...., e poi la gentilezza....." ....

tutto il mondo è paese....

per fortuna, però, in generale in Italia si mangia (mediamente) bene ed il servizio è in termini di gentilezza al di sopra dei livelli esteri (anche se in sensibile decadenza.....ma la società è decadente...)

cari saluti

Luciano Ardoino ha detto...

@anonimo

O hai fatto un copy and paste di qualche mio commento estrapolato qui o la nel web oppure ho un sosia del mio pensiero.
Comunque per me il discorso generale è "ovunque e comunque dalla parte dell'Italia".
E quello che scrivo qui nel blog in altri idiomi lo attesta.
Inoltre questo blog ha scritto sotto il nome le parole "funny critiche costruttive" e mai mi/ci sogneremmo di danneggiare chicchessia sia al Governo, anche perchè quello siamo noi.
Ma solo di criticare COSTRUTTIVAMENTE ... se ci riusciamo.
Il problema grande (per me) è che a parte le cariatidi (me compreso), i sostituti (parlo di turismo perchè del resto m'intendo poco) che ricoprono o vengono subito dopo questi (le cariatidi) non sono li non per meriti ( e di esempi ne ho a iosa) ma per ... lascio a te capire il come.

;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@anonimo

Il mio commento era riferito al tuo che cominciava così ...repetita iuvant....idem humani generis parens....

Anonimo ha detto...

credo che il problema sia comune a tanti settori, non solo al turismo....
le mie considerazioni sui soliti nomi, che da anni sono sempre gli stessi e mai si smuovono, non riguarda lei, mi permetta non so chi sia né la sua età.
lungi da me andare contro i "vecchi" con esperienza, ma quando sono i soliti "grandi vecchi"...allora tutto cambia...
parlo anche non solo del settore pubblico, quelli sono meri funzionari passa carte, mi riferisco ad alcuni del settore privato, che mi sembra che stiano sempre lì, nella stanza dei bottoni, per mungere la mucca...

e così in ogni settore....conosco però per fortuna imprenditori e professionisti, al centro, al sud, al nord, che lavorano e bene, anzi molto bene, senza essere mai passati da comitati e simili cose, e soprattutto senza mai aver avuto alcun contributo o sovvenzione pubblica...!!!!

questa è l'Italia che ancora porta avanti tutti noi....non quella che leggiamo giornalmente sui giornali, nelle tv etc. etc.

non può nascondersi, però, che diffuso è ormai il sentimento di scoramento e confusione....
manca una sferzata d'orgoglio ed entusiasmo a questo nostro Belpaese....credo che il momento si stia finalmente per realizzare....alla rassegnazione ed alla stanchezza generale cederà presto il passo il vero spirito italiano, che è ben lontano dai nostri attuali rappresentanti....
che noia queste discussioni, ma è così....se le borse non ci schiacceranno questo agosto, è ben chiaro che da settembre a chi è andata bene sino ad oggi, si troverà senza nemmeno accorgersene spazzato via e velocemente dimenticato.
si parlava prima di cucina italiana.... ora si va a mangiare...alla prossima

Luciano Ardoino ha detto...

OK

;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@frap

Ma non era di pertinenza del Comitato del Gualtiero Marchesi?

;-)

Quì alla fin fine non ci si capisce proprio più niente con tutti 'sti comitati.
Vabbè, ne farà un altro sui prezzi e il problema è risolto ... per lei.

Arianna ha detto...

Pensavo di trovare qualche giovane ACI in quel comitato, invece nulla

Arianna ha detto...

Dimenticavo, complimenti per il blog , l'argomento, l'eloquio e, cosa gradita, 2 box della pub ma in fondo alla pagina :)

frap1964 ha detto...

Sbaglio o il sistema di collegamenti via mare non è rappresentato nel comitato?
Delle isole chissenefrega?

Luciano Ardoino ha detto...

@frap

Eh già!

Mmmmmmhh, quasi quasi ...

;-)

Luciano Ardoino ha detto...

E anche 'sta sera sono indietro col lavoro.
Mannaggia a me, agli anonimi e a 'sto blog.
Però questa sera esco io con mia moglie a mangiarmi il gelato alla faccia di Vincenzo!
Tiè beccati questa

:-D

vinc ha detto...

E io cosa c'entro?

;-)

Mi stanno chiamando vado a mangiare