mercoledì 6 settembre 2017

Ma Giovanni Toti le conta o non sa contare?

Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, pare rientri nella pletora di chi le conta o di chi non sa contare.


Giovanni Toti: Il 2017 si sta dimostrando un anno particolarmente felice per il turismo in Liguria e di questo passo sarà un anno da ricordare... la Regione si posiziona tra le quattro a maggior crescita turistica in Italia... tra il 1 gennaio e il 29 agosto sono 33.776 i lavoratori che hanno stipulato almeno un contratto in ambito turistico, pari ad una crescita del +40% rispetto allo stesso periodo del 2016... nel 2016 l’impatto economico della spesa turistica è stato di oltre 5,6 miliardi di euro, pari ad una crescita del 6,4% rispetto all’anno precedente, e in particolare la spesa relativa alle strutture ricettive è aumentata del 13,6%, dato che sale al +30% per i soli turisti stranieri”. (ved. qui).


Vediamo...
La Liguria ha avuto un incremento, a tutto luglio 2017, del 2,43% rispetto al 2016, mentre buona parte delle Regioni d'Italia marciano su medie oscillanti dal +8 al +20% (Marche e Abruzzo a parte per i noti fatti).
Pertanto la sua presunta quarta posizione se ne va di botto a ramengo.
Ma andiamo avanti...
L'avere una crescita lavorativa del circa 40% con un aumento delle presenze del 2,43% è impossibile, e chi ci crede è un fesso... ma fesso forte.
Ma naturalmente non accenna alle ore invece perse dai lavoratori, anche perché... 
E anche questa se ne va per la tangente.


Però il “peggio” lo si ottiene sulla spesa!
Il Toti sostiene che la spesa nel 2016 sia stata di 5,6 mld di euro (nazionali e stranieri), mentre i turisti esteri hanno speso il 30% in più... però la Banca d'Italia dice che non è vero.
In Liguria il turismo nazionale copre circa il 60% delle presenze... ovviamente quello estero sarà del rimanente 40%, e su questo non ci piove.
Pertanto se Bankitalia dichiara che la spesa dei turisti esteri in Liguria è stata di 1,624 mld di euro nel 2016 (vedi immagine sotto), come picchio fanno i turisti italiani ad aver speso 4 mld, che è appunto la differenza tra quei 5,6 mld di euro del Toti e quelli che dichiara Bankitalia... quindi circa tre volte tanto, se la scarto tra gli uni e gli altri è del solo 20% (60% e 40%)?
Mah!

Dulcis in fundo quel di Toti + 30% di spesa degli stranieri tra il 2015 ed il 2016...
Bene, nel 2015 la spesa degli stranieri fu appunto di 1,624 mld di euro, come già detto, mentre nel 2016... 1,796 mld di euro.
Quindi semplice calcolo di percentuale tra le due cifre, e zac!... + 10,59%.
E quel + 30% da dove viene?

Ma Toti le conta o non sa contare?


P. S.: Al mese di maggio 2017 (i dati Bankitalia vengono aggiornati con periodicità quadrimestrale) la spesa dei turisti stranieri in Liguria è stata di 537 mln di euro, mentre nel 2016 (stesso mese) di 513 mln.
La differenza è di + 4,67%... quindi ben peggio dell'anno prima.



3 commenti:

vinc ha detto...

Tutte e due?

:-DDDD

sergio cusumano ha detto...

Se poi conti quelli che gli dicono anche bravo......

:-(((((

Luciano Ardoino ha detto...

Chiaro è che di conseguenza, dopo che i suoi due capi abbiano narrato favole, ecco che il Fidanza ci vada subito dietro.

;)