venerdì 28 novembre 2014

100 milioni di pernottamenti non dichiarati ogni anno


100 milioni di pernottamenti abusivi in un anno.
E' questa la stima che Federalberghi fa in merito al ricettivo italiano.
E questi numeri, purtroppo, s'avvicinano molto alla realtà.


Bernabò Bocca, il presidente di Federalberghi, richiama così l'attenzione sulla miriade di esercizi ricettivi e della ristorazione, abusivi e semi-abusivi, che continua a inquinare il mercato con un'offerta parallela, sfuggendo a qualunque regola, a partire da quelle basilari in materia di fisco, previdenza, lavoro, igiene e sicurezza.
In Italia, gli esercizi ricettivi regolari ospitano ogni anno circa 103 milioni di turisti, tra italiani e stranieri, per 360 milioni di pernottamenti, e danno lavoro a più di 230mila lavoratori.
“Non esistono cifre ufficiali che censiscano i flussi in strutture abusive e semiabusive, dice Bocca, ma possiamo stimare che il fenomeno valga almeno 100 milioni (CENTO MILIONI) di pernottamenti all'anno e bruci la possibilità di creare 70 mila nuovi posti di lavoro per i nostri giovani. Per questo motivo, insieme ai sindacati dei lavoratori, Federalberghi ha ufficialmente richiesto che tali attività siano soggette ad un efficace sistema di controlli”.

No, non servono controlli e nemmeno serve un esercito di ispettori.
Niente di niente di tutto questo.
Ma un piccolo algoritmo e pure semplice semplice.
E in pochi attimi ... (ved. sotto la slide 11, ma per comprendere il come si fa, beh; si devono guardare anche tutte le altre) … e zac, sparito tutto il sommerso.

Ma nelle “fiere” del turismo “bla bla bla” (forse quelle dell'Est dove sono i topolini che pagano per farsi comprare, ma non per due soldi?) … si parla d'altro e di problematiche mai evase del secolo scorso … e la gente onesta fallisce, chiude, crea disoccupazione e pure dell'altro che è meglio non dire.

Complimentoni davvero … tanto le “fiere” però ci guadagnano.
Dio mio che PE-NA.
.

9 commenti:

sergio cusumano ha detto...

Ratti o pantegane????



sergio cusumano ha detto...

oppure SORCI

Luciano Ardoino ha detto...

@Sergio

Sono due giorni che mi escono delle brutte parole che solitamente non uso da molto tempo.
Quindi è meglio che mi astenga dal definirli.

;)

vinc ha detto...

@Luciano

Se vuoi le posso dire io al tuo posto.
E' da tempo che le penso che ormai posso elencarne un mucchio.

;-)

Gregorio ha detto...

Ma il presidente di Federalberghi dovrebbe essere il primo interessato a questo progetto.
Sta in Senato, conosce bene tutti i politici... se solo volesse...

Luciano Ardoino ha detto...

@Gregorio

... e la tua supposizione la spiega lunga sul fatto del suo vero interesamento al settore che dovrebbero tutelare.
Oltretutto è proprietario di alcuni alberghi e il beneficio ne andrebbe anche a lui.

Per non parlare del DG della medesima associazione, quell'Alessandro Nucara, che il programma dovrebbe conoscerlo o averlo visto. Lui però nell'alberghiero c'è entrato da poco.

Poi che l'abbia capito, nonostante la semplicità della descrizione, beh; quello non posso saperlo. Ma qualche dubbio ce l'ho.

Ma non sono solo 'sti due, bensì tutti i loro associati che continuano a pagare la quota e di cui personalmente non riesco a capirne il perché.

Per non parlare dei fieristi (le fiere del nulla) che ... lasciamo perdere va.

D'altronde le istituzioni non sapendo nulla di questo settore, ecco che s'affidano ai guru fieristici e i risultati sono quelli che vediamo, ahinoi, ogni giorno.


Gregorio ha detto...

Secondo me... ma solo secondo me, questi non hanno un interesse a muovere un dito, e quindi bisognerebbe parlare con chi ha interesse.
Chi sono? Gli albergatori.
Sanno di questo progetto? No

Dovrebbe essere federalberghi a mandargli una bella letterina a casa per avere per avere il consenvo ad avviare una inziativa da vivi o morti... dovrebbe.

E se non lo fa F.A. devi farlo tu, o frap.
Una bella mail con l'allegato, scritta bene, per il mondo dei 3 stelle principalmente, cercando di farsi leggere in mezzo a tutto lo spam che arriva ogni giorno.

Il mondo 3 stelle non sa nulla di questa tua inziativa, e andrebbe informato e potrebbe obbligare qualcuno a muoversi, o lasciar fare.

Luciano Ardoino ha detto...

@Gregorio

Grazie dei tuoi suggerimenti che sono sempre ben accetti.

Reputo che gli interessi di questi siano molteplici e non riguardanti la bontà del progetto.
Anche se ovviamente qualcuno che ci prova a dirne "segratamente" l'inutilità, beh; credo che sempre esisterà. Solo che ben si guardano dal dirlo in faccia e soprattutto con delle causali pertinenti.

Quello che mi suggerisci poi in merito alle associazioni è stato fatto nei confronti di chi veramente a cuore il nostro settore. D'altronde anche loro hanno degli alberghi e se la cosa andasse in porto, è anche evidente che ne beneficierebbero.

Ma presto ne sapremo di più.

Contemporaneamente ho sentito moltissimi albergatori che non vedono l'ora che alla cosa siano date gambe.
Gente del mestiere e da generazioni.
In 10.000 click su slideshare e circa un ventimila qui sul blog, non m'è arrivata una sola contestazione o qual si voglia dire, anche e sola delucidazione.
L'unico che ha ribattutto per avere qualche spiegazione sei proprio tu in merito alle recensioni false. Ma non disattese.

E ragionando sul fatto che quelle slides, presumo, le abbiano viste solo delle persone che nel settore ci lavorano ...

Quindi 30.000 visualizzazioni che dovrebbero essere una bella fetta del panorama italiano.

Poi ci sarebbero delle altre considerazioni da fare.
Come ad esempio che alle OTA's la cosa non possa piacere e che potrebbe zittire eventuali .... con ... vabbeh, hai capito di certo, no!



Luciano Ardoino ha detto...

Comunque sia la macchina s'è messa in moto e presto ....

Non so quanto potrà far piacere a chi ha ostacolato che la cosa prendesse la giusta strada, ma il tempo è sempre galantuomo.