mercoledì 15 settembre 2010

Le 5 azioni per raddoppiare il Pil del turismo...dicono loro

Bene, manca una settimana, dopodiché tutti conosceremo la verità.
I “grandi” del turismo aziendale si, ari ari ari … riuniranno per decidere e dirci che cosa NOI e quelli delle stanze dei bottoni, dovremmo fare per raddoppiare il Pil del turismo.
Non ci diranno nemmeno in quanti anni, però ci diranno qualcosa.
O forse non cambierà una benemerita mazza e le “cose” che sentiremo saranno quelle abbiamo già patito, diciamo un milione di volte.
Propendo “chiaramente” per la seconda ipotesi.
Ah dimenticavo d'aggiungere che chi comanda, si dice siano loro, e la "politica"... li segue.
Comunque il 22 settembre alle ore 14.00 presso la sede romana di Confindustria (Viale dell'Astronomia, 30) si terrà la conferenza stampa di presentazione del Piano Nazionale del Turismo “5 azioni per raddoppiare il Pil del turismo", organizzata da Confindustria, Federturismo e PricewaterhouseCoopers.
Alla conferenza stampa interverranno: Emma Marcegaglia, Presidente di Confindustria, Daniel John Winteler, Presidente di Federturismo-Confindustria, e Giacomo Neri, Partner PricewaterhouseCoopers, che “dovrebbe” essere la stessa società che ha avuto qualche “problemino” in India e …
C’è da chiedersi che cosa avranno detto (ma si sa) nelle riunioni precedenti al 2009 che hanno dato il risultato che subito dopo leggerete, o cos’hanno prodotto oltre alle tante belle parole.
A me personalmente assomiglia più ad un bollettino di guerra che delle indicazioni sul turismo nazionale; vabbè eccolo qua.
Meno 4 miliardi del fatturato turistico, meno 40.000 posti di lavoro, chiusura delle linee di credito alle piccole realtà imprenditoriali che toccherebbe il 95 per cento delle imprese turistiche italiane secondo dati divulgati dal Ministro del turismo.
Meno 927 milioni il fatturato di alberghi e hotel, meno 5,6 per cento le partenze degli italiani, meno 6,7 per cento camere vendute secondo l'indagine ISNART-Unioncamere.
Nel 2009 meno 3,7 miliardi di fatturato dei pubblici esercizi, meno 20 mila esercizi pubblici, meno 100 mila posti di lavoro secondo un'indagine della FIPE.
I pernottamenti negli alberghi nel primo semestre del 2009 hanno subito un calo del 6,7 per cento e la durata complessiva delle vacanze estive 2009 registra un crollo impressionante rispetto al 2008, attestandosi sulle 10 notti fuori casa rispetto alle 12 notti dell'anno scorso, con la concentrazione della vacanza in un unico periodo e una fortissima propensione sul mese di agosto, - 18 per cento la spesa stimata per le vacanze estive, secondo Federalberghi.
Caspita, e per la Brambilla?
Beh, per lei tutto bene; anzi, tanto bene che è pure contenta e se ne fa vanto per aver contenuto il “disastro”.
Contenta lei.
Resta il fatto che la parola più usata sia il “meno”, mentre del “più” non ci è dato sapere o non l’hanno trovato.
Che lo stiano ancora cercando?
Beh, in questo caso tento d’aiutarli io; ci sono in giro “più” asini?

P.S.: domani o al massimo dopo domani, quindi cinque/sei giorni prima dei grandi “guru” del turismo nazionale, Tutto sbagliato tutto da rifare, che ha la pretesa d’essere si critico ma anche costruttivo, proverà a dare le “sue” - 5 azioni per raddoppiare il Pil del turismo (in breve tempo però) -.

14 commenti:

vinc ha detto...

@Luciano

Proprio un bel Partener, non c'è che dire.

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

Eh si!

E se cerchi bene nel web trovi altre cosette.

Luciano Ardoino ha detto...

@Tutti
Il signor Luca Moschini ha commentato il post (http://tuttosbagliatotuttodarifare.blogspot.com/2010/09/sono-cose-da-pazzi-e-vi-spiego-il.html) e per non perdere la visione del commento che appartiene ad un post precedente (come accaduto per quello del Paolo Rubini), ve lo ripropongo.


Saleccia ha detto...

Egregio dottor Ardoino, le posto questo link http://www.macchianera.net/2010/09/14/come-riconoscere-un-vero-pazzo-sul-web/#more-16644 dove a volte mi sembra di riconoscerla, soprattutto per la sua mania di (auto)persecuzione.
E per usare una citazione del post la saluto cordialmente
Luca Moschini

sergio cusumano ha detto...

@Saleccia
Ahia, sostenere che Luciano possa denunciare qualcuno è come dire che la MVB (il suo capo) aumenterà le percentuali del turismo: I M P O S S I B I L E.
Il fatto invece è che io ho perso una cena con quello che lei considera "pazzo" o con manie di (auto)persecuzione.
Sono bastati tre giorni e lei ha scritto.
Diamine non poteva aspettarne altri 4 e farmi trascorrere allegramente la settimana?
E che cavolo!!!
:-(

vinc ha detto...

@Sergio

Così sono tre.

1, 2, 3, ..... 98, 99, 100, 101 etc etc.

Ma quanto ti costa ogni volta?

Luciano Ardoino ha detto...

Consiglio a tutti di andare a leggere il link inviatoci gentilmente da Saleccia (alias Luca Moschini) perchè è veramente molto ben fatto e direi veritiero.

Ah, grazie (involontariamente)!

Un cordialissimo saluto

Francesco Pedroni ha detto...

Non ci posso credere.
Di nuovo?

O Sergio, e sveiate.

;-)

sergio cusumano ha detto...

@Luciano

Simpaticissimo l'articolo sulle denuncie web.

;-)

sergio cusumano ha detto...

@Francesco

Non è un dovere giuridico pagare di per sé, ma se la scommessa viene pagata, non è possibile chiedere, a meno di essere incapaci, la restituzione del denaro (soluti retentio).

Articolo 2034 Obbligazioni naturali
Non è ammessa la ripetizione di quanto è stato spontaneamente prestato in esecuzione di doveri morali o sociali, salvo che la prestazione sia stata eseguita da un incapace. I doveri indicati dal comma precedente, e ogni altro per cui la legge non accorda azione ma esclude la ripetizione di ciò che è stato spontaneamente pagato, non producono altri effetti (627-2, 1933, 2331, 2940).

Stella di mare ha detto...

Le 5 "innovazioni" saranno Iva, infrastrutture, tavoli col Governo, etc.?

Saleccia ha detto...

@Ardoino
@Cusumano
Beh veramente non volevo dare del "pazzo" a nessuno, però l'url del post di Ardoino si addiceva in pieno a quello di Macchianera.
Ma tant'è... e visto che qualcuno deve pagare la cena, mi posso autoinvitare o non sono gradito?
Nessun cordiale saluto, voglio essere politicamente scorretto :-)
Luca Moschini

Anonimo ha detto...

@Sergio

Tu scrivi "salvo che la prestazione sia stata eseguita da un incapace...."
Quindi potresti avvalerti di un'eventuale tua infermità mentale?

Dai che scherzo!!!
:-D

B. C.

Stella di mare ha detto...

Buon appetito allora.

sergio cusumano ha detto...

@Saleccia

"voglio essere politicamente scorretto"......qui?

Oh no, qui la politica non c'è, e per fortuna.
Ma nessun problema. Ho capito che era un modo di dire per "rompere" gli indugi e anche i toni.
Comunque per quanto mi riguarda è il benvenuto, e anche cordialmente.
;-)