mercoledì 24 marzo 2010

Venghino lor Signori venghino. Tre palle per un soldo



Benvenuti signori nel Paese dei balocchi, dove per la prima volta in assoluto, potrete assistere alla trasmutazione di carne umana in carne asinina.
Dove i mutanti con la loro banda, vi accompagneranno nell’incredibile fabbrica della felicità.
Eh si, molto tempo fa per un soldino tiravi tre palle, e se avevi mira, potevi anche vincere, roba di poco conto per carità, ma era pur sempre qualcosa.
La cantilena degli imbonitori ti avvolgeva e ammaliava, ed eri felice di lasciarti trasportare in un mondo irreale; costava poco e il tempo scorreva allegro.
Ma gli anni passano e quel soldino che tanto da solo non serve più a niente, se lo sono presi loro, tutti insieme qualcosa pur fanno; mentre le palle non le puoi più tirare; no, adesso le tirano a te in quantità industriale da tutte le parti, e per i tiri più lunghi, quelli da tre punti come nel basket, ci pensa lei; l’evoluzionista Brambilla.
Lei si che è brava nel “lanciare” le palle.
Infatti su Il Sole 24ore del 15 c. m. ha appena annunciato che in due anni darà lavoro a 50mila persone al sud e nel turismo; lei dice che è il suo più grande pallino.
Dopo le palle anche i pallini!
Lei che in due anni di “regno” ha fatto tante cose utili che tutte si riassumono nelle seguenti parentesi (?), ma che a differenza dei cantastorie o degli imbonitori del passato, non da nessuna gioia e né tantomeno qualche regalo o balocco, mentre resta invece il mondo irreale delle sue dichiarazioni; e sono 100.000 gli impiegati nel sottore che durante il biennio lo hanno lasciato.
Ma una per tutte, vedi il portale, che sempre dice che è quasi pronto; si, ma domani.
Venghino lor signori venghino, il Paese dei Balocchi è questo, dove i “mutanti” che prima facevano tutt’altro lavoro, son stati promossi; ora sono i grandi “giocolieri” che si trastullano col turismo facendo volteggiare palle e palloni a più non posso.
Venghino lor signori venghino, tre palle e stavolta "a gratis", mentre noi siam diventati i birilli.

20 commenti:

frap1964 ha detto...

Oggi spara le sue solite panzane direttamente da Palazzo Chigi.
Ma si puo' fare una conferenza stampa per presentare dei dati di previsione, nella speranza che i giornalisti-zerbino scrivano che tanti tanti tanti andranno in vacanza a Pasqua, in modo da convincere, magari, qualche fessacchiotto in più?
E' proprio alla frutta.
Anzi, all'ammazzacaffé.

Luciano Ardoino ha detto...

Naturalmente con dei giornalisti forniti di previa autorizzazione sia per la presenza, sia per non far domande indiscrete. Si sa mai che la mettano in difficoltà.

Anonimo ha detto...

E' bellissima

sergio cusumano ha detto...

Com'era tutto più bello, semplice e sincero quel mondo da piccoli.
Com'erano diverse le palle di allora dalla balle di adesso. Una volta le lanciavi, ora te le tirano.
Si si, è proprio così.
:-D

frap1964 ha detto...

Sto guardando la conferenza stampa e ho già cominciato a ridere.
Ha esordito con:
a - la montagna è andata benissimo, siamo leader in Europa
b - per Pasqua partiranno in 7 milioni contro i 6 dell'anno passato. Poi ci sono ulteriori 7 milioni di indecisi che, di solito, poi si orientano per la partenza. :-D

Ora è partita con i 10 punti del patto del turismo che ha già rispettato.... ROTFL

vinc ha detto...

Aiuto.
Dove la stai guardando che sul sito del governo non c'è ancora niente ?

Luciano Ardoino ha detto...

@Vinc

Sul sito della Brambilla

Luciano Ardoino ha detto...

Che però a me non si apre.

vinc ha detto...

Ho trovato solo i 30 secondi del tg2.

Luciano Ardoino ha detto...

Siamo dei maghi o era talmente facile prevederlo che....ce l'abbiamo fatta anche noi?

Il ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla ha annunciato che a breve sarà rifinanziata l’operazione “Buoni vacanze” con altri 5 milioni di euro. Il ministro ha ricordato che per l'iniziativa sono stati erogati nella sua fase iniziale 5 milioni di euro, che potranno essere spesi fino al 30 giugno. Il progetto 'Buoni Vacanza', che si propone di favorire la destagionalizzazione dei flussi turistici erogando un contributo alle famiglie a basso reddito che in molti casi non possono permettersi una vacanza, al 20 gennaio scorso ha registrato quasi 20 mila domande; il valore dei Buoni attualmente in circolazione si aggira invece intorno ai 3,7 milioni di euro. “L’iniziativa - ha spiegato Brambilla - ha raggiunto il duplice obiettivo di migliorare la qualità della vita di molti cittadini appartenenti alle fasce più deboli della popolazione e al tempo stesso ha già garantito un significativo contributo all'economia turistica in momenti di bassa stagione”.

Fonte: http://www.confcommercio.it/home/brambilla.doc_cvt.htm

Anonimo ha detto...

E' così anche stavolta avete visto giusto. Mancano tre giorni alle regionali ed ecco che arrivano i nuovi 5 milioni per i bonus vacanze.
Siete anche voi dei novelli Nostradamus o .....bravi, avete azzeccato anche il giorno.
B.C.

frap1964 ha detto...

La maga del social network di nuova generazione integrato in sette giorni ne ha sparate una serie davvero irresistibile. :-D

frap1964 ha detto...

"Noi abbiamo dato vita, per la prima volta in Italia, al progetto Buoni Vacanza. Abbiamo quindi erogato un contributo alle famiglie con basso reddito, ai giovani, agli anziani e ai diversamente abili perché potessero finalmente permettersi una vacanza.
Nel momento in cui abbiamo permesso alle fasce deboli di migliorare la loro qualità di vita, abbiamo anche ottenuto un primo forte risultato di destagionalizzazione: dato che i buoni vacanza sono spendibili dal 20 gennaio al 30 giugno 2010, quindi in bassa stagione, hanno già generato un forte indotto turistico fuori stagione.
L’operazione è stata inizialmente finanziata con 5 milioni, le domande presentate dal 20 gennaio 2010 sono 19.637, di cui 4.510 già andate a buon fine con versamento in banca e buoni consegnati.
Il valore totale dei buoni in circolazione è di 3,7 milioni di euro.
Il contributo medio erogato è di 350 euro, per una spesa turistica media di 800 euro.
Il profilo medio degli utilizzatori è “famiglia di 3 componenti con un
reddito che si colloca nella fascia più bassa (20 mila euro per 3 persone) in 4 casi su 5”.
E’ già stato predisposto il rifinanziamento dei buoni vacanza
che avverrà non appena sarà esaurito il primo plafond.

Fonte: il compitino di Brambi

Luciano Ardoino ha detto...

Abbiamo del materiale....

ROMA - "Al prossimo Consiglio dei ministri presenterò un disegno di legge per promuovere e sostenere lo sviluppo del turismo del golf con la nascita di nuovi campi da gioco e strutture ricettive in Italia". Per dare questo annuncio il ministro per il Turismo, Michela Vittoria Brambilla, ha convocato una conferenza stampa, ma anche suscitato ironie e sarcasmo sia nell'opposizione che in maggioranza.

"Oggettivamente - ha commentato il leghista Massimo Garavaglia, vicepresidente della commissione Bilancio del Senato - l'annuncio della Brambilla è quanto meno inopportuno dal punto di vista della tempistica, dal momento che abbiamo tante aziende costrette a mettere in cassa integrazione i propri operai i quali difficilmente andranno poi a giocare a golf e difficilmente andranno a giocare a golf i datori di lavoro coscienziosi, che stanno mettendo tutte le energie per risollevare le proprie aziende".

Sulla stessa linea il capogruppo dell'Udc al Senato, Giampiero D'Alia: "L'annuncio della Brambilla dimostra, qualora ce ne fosse stato bisogno, che il governo si occupa d'altro rispetto a quelli che sono i bisogni della gente. E' chiaro che il governo ormai viva su Marte - ha aggiunto D'Alia - e probabilmente su Marte si gioca a golf, mentre qui, sulla terra, nella realtà di tutti i giorni, la gente normale non riesce ad arrivare con lo stipendio alla terza settimana...". Il ministro Brambilla, ha detto invece Massimo Donadi, capogruppo Idv alla Camera, "ricorda molto la regina Maria Antonietta quando, parlando del popolo che non aveva più pane, disse 'che mangino brioches'. Questo ddl è uno schiaffo alla miseria e all'intelligenza dei cittadini".


Sulla questione è intervenuta anche Anna Finocchiaro, capogruppo dei senatori del Pd: "Come uscire dalla crisi? Semplice, campi da golf per tutti. Ecco la nuova ricetta del governo proposta dal ministro Brambilla - ha detto Finocchiaro - . Una soluzione alla portata di tutti, dopo gli incentivi per l'acquisto delle barche da diporto, ci sembra un'opportunità che ad esempio le migliaia di operai in cassa integrazione potranno cogliere al volo". Secondo la senatrice pd, la proposta è fatta "con una leggerezza che sfiora l'incoscienza": "Ci sembra che questo paese, come dimostrano anche gli ultimi dati di ieri con 380 mila disoccupati in più nel quarto trimestre del 2009, abbia bisogno di ben altre ricette per uscire dalla crisi".

frap1964 ha detto...

Piccolo dettaglio sui buoni vacanze:

4.510 x 350 = 1.578.500
4.510 x 800 = 3.608.000

Praticamente dei 5 milioni di contributi ne han distribuiti finora, in realtà, meno di un terzo.
E i restanti 15.000 che han fatto domanda e dovevano versare la quota parte in banca entro 10gg ci hanno poi ripensato o la tipografia è un po' lenta a stampare, imbustare e spedire i pezzi di carta?

E meno male che era un forte contributo alla destagionalizzazione e un gran successo, questo dei Buoni Vacanze. :-D

frap1964 ha detto...

Praticamente hanno evaso si e no in media un centinaio di richieste al giorno negli ultimi due mesi.
Ma li stampano o li compilano a mano uno per uno, 'sti Buoni Vacanza?

(4510 / (22g x 2)) = 102.5

frap1964 ha detto...

Comunque nella chiosa finale ha ringraziato il suo validisssssimo staff di collaboratori, che non sono molti, ma ciascuno dei quali lavora per dieci.
E insiste con la favola del Ministero del Turismo, lo scrive pure in intestazione sui documenti velina in cartella stampa.

Brambi, se sei in ascolto, segui il labiale una volta per tutte: i-l M-i-n-i-s-t-e-r-o d-e-l T-u-r-i-s-m-o N-O-N E-S-I-S-T-E, sei un ministro senza portafoglio e guidi un semplice dipartimento della Presidenza del Consiglio.
Fattene una ragione, ecchecavolo!

P.S. Marzotto e Rubini, almeno per venti.

Luciano Ardoino ha detto...

Se fossero veramente validi le avrebbe suggerito di non parlare di campi da golf in questo momento.
Personalmente sono d'accordo con tutto quello che smuove il sistema e sulle concessioni di questi che vengono immancabilmente stoppati per motivi sciocchi.
Poi ognuno può pensarla come vuole ma questo è un dato di fatto.
Lavoro per chi li costruisce, lavoro per chi li mantiene eccetera eccetera.
Non credo inoltre che in quel dipartimento ci sia qualcuno con gli attributi "grandi" per farle capire cosa è giusto dire e cosa no.
Ma solo "calzette" senza programmazione e senza molta conoscenza del sistema turismo.
Marzotto e Rubini?
Anche trenta, ma poi ti dico di cosa.

vinc ha detto...

@Luciano

Quindi sei d'accordo con la MVB per i campi da golf?

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

Certo, anzi certissimo.
E non credo che tu la possa pensare diversamente.
Infatti quale industria o azienda valida, non programmi delle innovazioni soprattutto quando le cose non vanno per il meglio.
E' il momento che è sbagliato ma probabilmente pensava di contribuire alla campagna politica delle regionali, accattivandosi le simpatie di coloro che praticano questo sport (200.000 iscritti credo).
Come detto, sarebbe lavoro per tanti e la programmazione con questo, non fa mai male.
Solo che ha dato il pallino ai soliti "sciocchi" che parlano prima di pensare.